FMCS 2018 International Meeting

Verbania - Teatro Maggiore
16-20 settembre 2018

Contatti:
Nicoletta Riccardi CNR-ISE - Tel:+39 0323 518300 - email: nicoletta.riccardi(at)cnr.it
Maggiori informazioni relative all'evento sono disponibili al link:
https://molluskconservation.org/EVENTS/2018-INTNL/2018_FMCS-INTNLMeet.html

La Freshwater Mollusk Conservation Society (FMCS), con sede negli Stati Uniti, rappresenta oggi l'unico punto di riferimento per gli interventi di conservazione dei molluschi d'acqua dolce, nonostante questi siano il gruppo faunistico a maggior rischio d'estinzione nel mondo, con circa il 70 % delle specie già gravemente compromesse. Sotto la spinta della Organizzazione Mondiale per la Conservazione della Natura (IUCN) si è deciso di estendere il ruolo guida della FMCS anche agli altri continenti organizzando il primo Congresso in Europa. Questo congresso, che si terrà a Verbania dal 16 al 20 settembre 2018, rappresenta il primo passo verso una "mondializzazione" di questa Società. Come tutti i primi passi, servirà a tracciare una via che tutti speriamo porti ad una sempre maggiore efficacia nella conservazione di queste specie "chiave" anche nelle aree più remote del mondo.

Queste le prossime scadenze:
Registrazione entro il 30 aprile 2018
Sottomissione degli abstract: 30 giugno 2018

fmcs

Ecologia dell'antropocene

Verbania Intra (VB) - Biblioteca Civica 'Pietro Ceretti' - Via Vittorio Veneto n. 138
28 marzo 2018 - ore 17.30

Contatti:
Marina M. Manca CNR-ISE - Tel:+39 0323 518300 - email: m.manca(at)ise.cnr.it
Maggiori informazioni relative all'evento sono disponibili al seguente link

Ecologia dell'antropocene - Volantino

Sarà presentato mercoledì 28 marzo alla Biblioteca di Verbania il libro "Ecologia dell'antropocene, La crisi planetaria provocata da un animale culturale". Saranno presenti gli autori SIlvana Galassi e Carlo Modenesi. Il libro verrà presentato da Marina Manca e Fabiola Ramoni.

L'Antropocene vede l'uomo come principale responsabile della distruzione della biodiversità, da cui dipende la sua stessa sopravvivenza. Al contempo, assiste anche alla nascita di ideologie e movimenti ispirati a un nuovo concetto di sviluppo non più basato esclusivamente sulla produzione e il consumo di beni materiali.
Il libro si apre con una riflessione sulle conseguenze ambientali e sociali delle rivoluzioni tecnologiche basate sull'impiego delle riserve fossili che hanno determinato un repentino cambiamento dei sistemi produttivi e nuove forme di colonialismo.
Le radici del fallimento dell'attuale modello di sviluppo vengono individuate nella cieca fiducia nella tecnologia come soluzione a ogni esigenza umana e nella sottovalutazione della complessità degli ecosistemi naturali.

Antibiotico resistenza emergenza globale: le ricerche del CNR-ISE, la situazione attuale e le prospettive future

Verbania Pallanza (VB) - CNR ISE, Largo Tonolli 50
8 novembre 2017 - ore 11.00-12.30

Contatti:
Segreteria CNR ISE - Tel:+39 0323 518300 - email: segreteria(at)ise.cnr.it

Locandina ABR 2017

Mercoledì 8 novembre a partire dalle ore 11.00 presso l'Aula Tonolli del CNR ISE, Gianluca Corno, ricercatore in servizio presso l'Istituto e responsabile della linea di ricerca sulle antibiotico resistenze, terrà un seminario per illustrare le attività e gli studi condotti in questo delicatissimo ambito negli ultimi anni.

L'antibiotico resistenza è un'emergenza sanitaria globale che, se non affrontata prontamente, potrà causare decine di milioni di decessi ed un significativo abbattimento dell'economia mondiale nel prossimo mezzo secolo. Le azioni di controllo e di informazione per un corretto uso degli antibiotici, così come la ricerca di nuove molecole segnano il passo, ed il ciclo di sviluppo delle resistenze, che coinvolge l'ambiente in cui viviamo è ancora in buona parte sconosciuto.

Il gruppo di ecologia microbica (MEG) del CNR-ISE ha iniziato circa quattro anni orsono una serie di ricerche sullo sviluppo e la permanenza di antibiotico resistenze che grazie ad un approccio innovativo e multidisciplinare ha reso Verbania, ed il Lago Maggiore, un punto di riferimento ed un modello per la ricerca sulle antibiotico resistenze in ambiente a livello mondiale.
Le ricerche, partite sullo sviluppo di antibiotico resistenze nell'intestino umano, in collaborazione con l'Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Veneto e l'Istituto Superiore di Sanità, si sono ampliate nello studio delle stesse nella comunità microbica del Lago Maggiore, dei suoi tributari, di organismi particolari di interesse alimentare a livello nazionale (allevamenti suinicoli), e di impianti di trattamento delle acque reflue.

Il seminario di mercoledì sarà l'occasione per fare il punto della situazione e per ringraziare le diverse istituzioni che, collaborando con l'Istituto, hanno permesso e permettono di portare avanti questi importanti studi.

 click to download notice of seminar

Meeting inaugurale Progetto CYAO

Milano - CNR Area di Ricerca Milano 1, Auditorium, Via Corti 12
3 ottobre 2017 - ore 9.30-13.30

Contatti:
Stefano Santabarbara CNR-IBF - Tel:+39 02 50314857 - email: s.santabarbara(at)ise.cnr.it
Andrea Lami CNR-ISE - Tel:+39 0323 518300 - email: a.lami(at)ise.cnr.it
Maggiori informazioni relative al progetto CYAO sono disponibili al link: http://www.cyaoproject.org/index.html

Locandina CYAO

Gli organismi unicellulari fotosintetici acquatici (microalghe) sono percepiti come una delle fonti più interessanti per la produzione sostenibile di combustibili alternativi e per l'implementazione della chimica verde. Tra questi, i cianobatteri sono particolarmente attraenti perché sono generalmente ben caratterizzati, hanno bassi requisiti nutrizionali e posseggono una grande diversità genetica. Tuttavia, il loro potenziale industriale è ancora relativamente inesplorato.
Uno dei principali fattori che influenzano negativamente la produzione di biomasse di organismi fotosintetici coltivati in fotobioreattori è l'autoombreggiamento della cultura quando la densità delle cellule è elevata. La strategia che proponiamo è incentrata sulla riconfigurazione spettrale dell'assorbimento della luce nei cianobatteri quando l'autoadombramento delle culture diventa significativo, ottenendo così un miglioramento della resa nei bioreattori.
Questi ceppi costituiranno una piattaforma ideale per introdurre modifiche mirate a sfruttarne la flessibilità metabolica. Come dimostrazione pilota è previsto di ingegnerizzare metabolicamente la produzione di due carotenoidi specifici, astaxantina e/o cantaxantina, che hanno una importante rilevanza economica essendo utilizzati come additivi nell'acquacoltura dei salmonidi, e rappresentano uno dei principali costi di allevamento. Una fonte di astaxantina e cantaxantina più conveniente e disponibile sul territorio locale avrebbe pertanto un ricaduta economica positiva in questo settore.

Registrazione gratuita al link: http://www.cyaoproject.org/kom_it.html