Antibiotico resistenza emergenza globale: le ricerche del CNR-ISE, la situazione attuale e le prospettive future

Verbania Pallanza (VB) - CNR ISE, Largo Tonolli 50
8 novembre 2017 - ore 11.00-12.30

Contatti:
Segreteria CNR ISE - Tel:+39 0323 518300 - email: segreteria(at)ise.cnr.it

Locandina ABR 2017

Mercoledì 8 novembre a partire dalle ore 11.00 presso l'Aula Tonolli del CNR ISE, Gianluca Corno, ricercatore in servizio presso l'Istituto e responsabile della linea di ricerca sulle antibiotico resistenze, terrà un seminario per illustrare le attività e gli studi condotti in questo delicatissimo ambito negli ultimi anni.

L'antibiotico resistenza è un'emergenza sanitaria globale che, se non affrontata prontamente, potrà causare decine di milioni di decessi ed un significativo abbattimento dell'economia mondiale nel prossimo mezzo secolo. Le azioni di controllo e di informazione per un corretto uso degli antibiotici, così come la ricerca di nuove molecole segnano il passo, ed il ciclo di sviluppo delle resistenze, che coinvolge l'ambiente in cui viviamo è ancora in buona parte sconosciuto.

Il gruppo di ecologia microbica (MEG) del CNR-ISE ha iniziato circa quattro anni orsono una serie di ricerche sullo sviluppo e la permanenza di antibiotico resistenze che grazie ad un approccio innovativo e multidisciplinare ha reso Verbania, ed il Lago Maggiore, un punto di riferimento ed un modello per la ricerca sulle antibiotico resistenze in ambiente a livello mondiale.
Le ricerche, partite sullo sviluppo di antibiotico resistenze nell'intestino umano, in collaborazione con l'Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Veneto e l'Istituto Superiore di Sanità, si sono ampliate nello studio delle stesse nella comunità microbica del Lago Maggiore, dei suoi tributari, di organismi particolari di interesse alimentare a livello nazionale (allevamenti suinicoli), e di impianti di trattamento delle acque reflue.

Il seminario di mercoledì sarà l'occasione per fare il punto della situazione e per ringraziare le diverse istituzioni che, collaborando con l'Istituto, hanno permesso e permettono di portare avanti questi importanti studi.

 click to download notice of seminar

Meeting inaugurale Progetto CYAO

Milano - CNR Area di Ricerca Milano 1, Auditorium, Via Corti 12
3 ottobre 2017 - ore 9.30-13.30

Contatti:
Stefano Santabarbara CNR-IBF - Tel:+39 02 50314857 - email: s.santabarbara(at)ise.cnr.it
Andrea Lami CNR-ISE - Tel:+39 0323 518300 - email: a.lami(at)ise.cnr.it
Maggiori informazioni relative al progetto CYAO sono disponibili al link: http://www.cyaoproject.org/index.html

Locandina CYAO

Gli organismi unicellulari fotosintetici acquatici (microalghe) sono percepiti come una delle fonti più interessanti per la produzione sostenibile di combustibili alternativi e per l'implementazione della chimica verde. Tra questi, i cianobatteri sono particolarmente attraenti perché sono generalmente ben caratterizzati, hanno bassi requisiti nutrizionali e posseggono una grande diversità genetica. Tuttavia, il loro potenziale industriale è ancora relativamente inesplorato.
Uno dei principali fattori che influenzano negativamente la produzione di biomasse di organismi fotosintetici coltivati in fotobioreattori è l'autoombreggiamento della cultura quando la densità delle cellule è elevata. La strategia che proponiamo è incentrata sulla riconfigurazione spettrale dell'assorbimento della luce nei cianobatteri quando l'autoadombramento delle culture diventa significativo, ottenendo così un miglioramento della resa nei bioreattori.
Questi ceppi costituiranno una piattaforma ideale per introdurre modifiche mirate a sfruttarne la flessibilità metabolica. Come dimostrazione pilota è previsto di ingegnerizzare metabolicamente la produzione di due carotenoidi specifici, astaxantina e/o cantaxantina, che hanno una importante rilevanza economica essendo utilizzati come additivi nell'acquacoltura dei salmonidi, e rappresentano uno dei principali costi di allevamento. Una fonte di astaxantina e cantaxantina più conveniente e disponibile sul territorio locale avrebbe pertanto un ricaduta economica positiva in questo settore.

Registrazione gratuita al link: http://www.cyaoproject.org/kom_it.html

I LAGHI AL MICROSCOPIO. Strumenti scientifici, lastre fotografiche e carte d’archivio nelle collezioni del CNR-ISE

Verbania Pallanza (VB) - CNR ISE, Largo Tonolli 50
23 settembre 2017 - dalle 09.00 alle 18.00

Contatti:
Dott. Rosario Mosello - Tel:+39 0323 518300 - email: r.mosello(at)ise.cnr.it

DSC 3001

Ogni anno il Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo aderisce alle Giornate Europee del Patrimonio (GEP), manifestazione promossa nel 1991 dal Consiglio d'Europa e dalla Commissione Europea con l'intento di potenziare e favorire il dialogo e lo scambio in ambito culturale tra le Nazioni europee. Si tratta di un'occasione di straordinaria importanza per riaffermare il ruolo centrale della cultura nelle dinamiche della società italiana.
Su invito dell'Archivio di Stato di Verbania, anche l'Istituto parteciperà a questa importante manifestazione, che si svolgerà in tutta Italia il 23 e il 24 settembre.
In questa occasione, l'ISE aprirà i suoi cancelli sabato 23 settembre per per un evento unico: "I LAGHI AL MICROSCOPIO. Strumenti scientifici, lastre fotografiche e carte d'archivio nelle collezioni del CNR-ISE.".
Poiché il tema delle Giornate sarà "Cultura e Natura", ci è infatti parso particolarmente indicato l'allestimento di un percorso di visita che ruoti intorno all'idea di "microscopio" quale strumento ideato dall'uomo (Cultura) per approfondire la conoscenza della Natura. Si potranno pertanto osservare microscopi d'epoca e vecchie lastre fotografiche, ma anche prendere visione di alcuni documenti dell'archivio, osservare lettere e foto dei diversi personaggi che hanno fatto grande l'Istituto.
Sarà inoltre possibile accedere alla Crypta Baldi, il museo degli strumenti antichi della limnologia.

La visita si articolerà lungo due linee strettamente intrecciate.
La prima riguarderà la raccolta di strumenti scientifici per lo studio dei laghi e per le analisi di laboratorio utilizzati a partire dai primi anni del '900, conservati nel suggestivo ambiente della Crypta Baldi (ex ghiacciaia della Villa De Marchi). In particolare sarà approntata una esposizione guidata dei microscopi utilizzati nel secolo scorso e degli apparati legati al loro utilizzo (microtomi, micromanipolatori, illuminatori, dispositivi per microfotografia, stufe da inclusione).
La seconda accompagnerà i visitatori alla scoperta di alcuni ambienti ed attività dell'Istituto, quali la biblioteca, l'archivio storico e l'Aula Tonolli.
Fra il materiale esposto vi saranno lastre fotografiche, immagini di ambienti acquatici e fasi delle ricerche di campo. Saranno pure esposti alcuni dei microscopi di interesse storico utilizzati per la microfotografia dal Prof. Edgardo Baldi, primo direttore dell'Istituto, competente ed appassionato cultore della fotografia, e dai coniugi Livia e Vittorio Tonolli. Ancora saranno evidenziati documenti e pubblicazioni di carattere storico, comprendenti alcune pubblicazioni della prof.ssa Rina Monti, fra le quali il lavoro del 1930 che per primo denunziò la scomparsa della vita nelle acque del Lago d'Orta.

Una breve descrizione dell'iniziativa e dei percorsi accessibili al pubblico può essere scaricata al seguente link:

Maggiori informazioni sono disponibili ai seguenti link:
Archivio Storico: http://www.ise.cnr.it/it/archivio
Crypta Baldi: http://www.ise.cnr.it/it/vb/crypta-baldi
GEP: http://musei.beniculturali.it/eventi/giornate-europee-del-patrimonio

 In occasione delle Giornate Europee del Patrimonio, l'Ufficio Stampa del CNR manderà in onda una sintesi del filmato realizzato per la divulgazione del Progetto BLASCO. Questo per ricordare Giuseppe Morabito, il nostro Collega e Amico recentemente scomparso, del quale serbiamo il prezioso ricordo.
Il filmato è disponibile al link:
http://www.cnrweb.tv/le-fioriture-algali-monitorate-dallo-spazio-2/

Il Gambero di Fiume

Cossogno (VB) - Acquamondo, Via Umberto I, 39
19 luglio 2017 - ore 20.30

Contatti:
Dott. Pietro Volta - Tel:+39 0323 518300 - email: p.volta(at)ise.cnr.it

Gambero Locandina

All'interno del progetto LIFE Natura LIFE15/NAT/IT/000823 IdroLIFE, che vede coinvolti il CNR-ISE, la Provincia del VCO, il Parco Nazionale della Val Grande e GRAIA srl, Fondazione CARIPLO e numerosi cofinanziatori Idroelettrici, si svolgerà il giorno 19 luglio presso Acquamondo a Cossogno una serata divulgativa per parlare del gambero di fiume Austropotamobius pallipes, specie di grande rilevanza ecologica e a rischio anche nel territorio del VCO.

La partecipazione è gratuita e aperta a tutti gli interessati.

Gambero Idrolife