Limnological seminars

Banner


The last ten seminars:


06/06/2017 Gabriele Cozzi "Living and moving in human-dominated landscapes: wolf recolonisation of the Swiss Alps"
26/05/2017 Alessandra Loria "The interplay between biodiversity and pollution"
04/04/2017 Francesca Bona "Diatomee nei fiumi mediterranei: come rispondono all'intermittenza idrologica?"
14/03/2017 Elena Piano "La biodiversità in città: un modello per lo studio di dinamiche ecologiche"
28/02/2017 Emilio Padoa-Schioppa "Monitoraggio degli habitat: una prospettiva europea"
15/02/2017 Ana Margarita Silva Benavides "Mangroves and their link to local communities in Costa Rica"
07/02/2017 Giuseppe Bogliani "Le risaie sono ancora dei surrogati delle zone umide?"
31/01/2017 Stefano Mammola e Marco Isaia "Organismi di grotta come modelli per studi ecologici e biogeografici: il caso dei ragni Pimoa e Troglohyphantes"
27/01/2017 Rosa Galvez-Cloutier "he environmental management of Lac Mégantic (Quebec, Canada) Case Study: multidisciplinary research and practical lessons to be learned"
24/01/2017 Alejandro Martinez Garcia "Cosa possiamo imparare in ecologia ed evoluzione studiando gli animali cavernicoli marini?"

06 giu. 2017 - Gabriele Cozzi

20170606 Seminario Cozzi

Living and moving in human-dominated landscapes: wolf recolonisation of the Swiss Alps

Presenta: Gabriele Cozzi

Università di Zurigo

As a result of increasing human pressure, many wildlife species live in modified and fragmented landscapes. To cope with these novel and constantly changing environments, cognitively complex species may develop alternative strategies. As researchers and conservationists, one of the challenges that we are facing is to understand how the interplay of natural and anthropogenic components modify our understanding of biological processes. During this seminar Gabriele Cozzi will show how including information on human acceptance can change our representation of suitable habitats for the wolf in Switzerland and how this allows researchers to more accurately predict short to medium term recolonisation processes.

Il seminario sarà in italiano, con testo in inglese.

click to download notice of seminar

26 mag. 2017 - Alessandra Loria

20170526 Seminario Loria

The interplay between biodiversity and pollution

Presenta: Alessandra Loria

McGill University, Department of Biology, Montreal, Quebec, Canada

Humans are considered as the world's greatest evolutionary force, and one of the most pressing questions in evolutionary ecology is whether and how natural populations evolve in response to pollution. Genetic adaptation to pollution has been studied since the first observations of heavy metal tolerance in plants and is now represented by an extensive literature. For her PhD thesis Alessandra Loria reviewed this literature in order to synthesize the evidence for micro-evolutionary responses to pollution across multiple levels (genetic, phenotypic and population level), taxonomic groups, and pollutants. The most compelling pieces of evidence for adaptation come from studies focused on phenotypic variation while, together with her group, she found few studies on the likelihood of persistence through adaptation at the population level and none on evolutionary rescue. Evolutionary rescue is the recovery from demographic effects that occurs through genetic adaptation. In her thesis A. Loria performed an evolutionary rescue experiment with Daphnia pulex testing whether initial standing genetic diversity influenced persistence in natural populations. She will discuss the outcomes of this experiment and she will also talk about the several biases that are affecting the literature and that are perhaps leading to an over-estimation of the ability of organisms to survive in polluted environments.

click to download notice of seminar

4 Apr. 2017 - Francesca Bona

20170404 Seminario Bona

Diatomee nei fiumi mediterranei: come rispondono all'intermittenza idrologica?

Presenta: Francesca Bona

Università di Torino

Le diatomee sono riconosciute come i principali produttori primari degli ecosistemi fluviali e come tali sono inserite a livello europeo tra gli elementi biologici per la classificazione dei corsi d'acqua. La risposta delle diverse specie e variazioni della qualità delle acque è ben conosciuta, meno noto è l'effetto delle alterazioni idromorfologiche su questa comunità. In questo senso, i torrenti della Liguria rappresentano un buon modello di studio perché presentano una comunità ricca e diversificata e al tempo stesso sono caratterizzati da un'ampia variabilità stagionale delle portate. Saranno illustrati gli studi condotti negli ultimi anni nei fiumi intermittenti liguri, utilizzando la comunità diatomica come modello e saranno discusse le possibili applicazioni a fiumi alpini, interessati sempre di più dalla scarsità idrica come conseguenza dei cambiamenti climatici e delle pressioni locali.

L'evento, svolto in co-organizzazione con l'Ordine degli Ingegneri del Verbano Cusio Ossola, avrà la durata di un'ora e agli Ingegneri che parteciperanno sarà riconosciuto un Credito Formativo (come Convegno).

click to download notice of seminar

14 Mar. 2017 - Elena Piano

20170314 Seminario Piano

La biodiversità in città: un modello per lo studio di dinamiche ecologiche

Presenta: Elena Piano

Università di Torino

Il disturbo antropico è responsabile di un forte impatto sulle comunità biologiche, con conseguenti alterazioni della biodiversità. In questo contesto, saranno presentati due casi studio realizzati nell'ambito di SPEEDY, un progetto sviluppato in Belgio che riguarda lo studio della biodiversità negli ambienti urbani come modello per indagare le dinamiche ecologiche ed evoluzionistiche. In particolare, sarà presentato come l'urbanizzazione influisca negativamente sulla biodiversità di organismi sia acquatici sia terrestri e come eserciti una forte pressione selettiva sulle comunità di organismi viventi utilizzando i coleotteri carabidi come gruppo modello.

L'evento, svolto in co-organizzazione con l'Ordine degli Ingegneri del Verbano Cusio Ossola, avrà la durata di un'ora e agli Ingegneri che parteciperanno sarà riconosciuto un Credito Formativo (come Convegno).

click to download notice of seminar